I 5 consigli per tenere in perfetta efficienza la tua auto

Bollo, revisione e assicurazione sono le spese che pesano di più sulle famiglie italiane che possiedono un’auto. E se, per caso, con il passare del tempo questa comincia a mostrare i primi acciacchi? Durante il periodo in cui il veicolo è in garanzia non ci si pongono molti problemi, ma dopo? Diciamo che sin dall’acquisto la cosa migliore da fare è cercare di mantenere l’auto nelle migliori condizioni possibili, soprattutto se non si ha intenzione di acquistarne un’altra, subito dopo la scadenza del termine di garanzia.
Per evitare intoppi e spese extra di seguito 5 consigli per tenere in perfetta efficienza l’auto.

Attenzione agli pneumatici

Non sempre viene attribuito agli pneumatici il giusto riconoscimento. A questi viene affidato il contatto con la strada e per questo motivo devono, in primis, essere di qualità e poi devono essere sottoposti ad una manutenzione attenta e costante. 
La prima cosa da fare è controllare regolarmente la loro pressione, almeno una volta al mese, nonostante il sensore di pressione delle gomme non rilevi nulla di strano.
Mantenere gli pneumatici alla pressione corretta è fondamentale perché nel momento in cui si abbassa:
– diminuisce la tenuta di strada del veicolo;
– aumenta il pericolo di foratura;
– gli pneumatici si deteriorano molto più rapidamente;
– si innalza il livello di resistenza al rotolamento e ciò aumenta considerevolmente il consumo di carburante.

L’importanza degli ammortizzatori

Gli ammortizzatori sono uno dei componenti più sollecitati ed importanti di un veicolo. Il loro regolare funzionamento impatta sulla corretta aderenza della vettura al manto stradale e favorisce un maggior comfort di guida. Secondo gli esperti gli ammortizzatori andrebbero controllati, ed eventualmente sostituiti, al momento del tagliando e ogni 60mila/100mila chilometri, ma ci sono dei piccoli escamotage per evitare che gli ammortizzatori vengano sostituiti ancor prima del previsto. 
In strade dissestate, per esempio, è bene cercare sempre di evitare le buche ma senza perdere mai di vista la strada o abbassare il livello di attenzione alla guida. Altra cosa da evitare sono i colpi trasversali da impatto quelli che avvengono quando ad esempio si sale sui marciapiedi per parcheggiare.

Mantenere una guida responsabile

Una guida responsabile è fondamentale, oltre che per la nostra sicurezza anche, per far durare più a lungo la nostra vettura. 
Guidando in modo fluido e regolare, evitando cioè accelerazioni improvvise e brusche frenate, viene sollecitato in maniera minore il motore e si può arrivare a risparmiare fino ad un terzo di carburante. Se il veicolo deve rimanere fermo per più di dieci secondi si consiglia sempre di spegnere il motore, Se si guida in autostrada, pur essendo necessario mantenere una certa velocità, è sempre preferibile regolare la guida sui 100 chilometri orari e non andare oltre. Infine, cercare di mantenere sempre una certa distanza quando si seguono altri veicoli che potrebbero sollevare sassolini per evitare che questi causino danni al parabrezza o al vetro autopulente.

Controllare la batteria

La batteria va controllata almeno una volta al mese e va pulita o fatta pulire. Se scarica non va sollecitata perché anche una semplice connessione temporanea con un cavo potrebbe comprometterne il funzionamento. Quando la batteria si esaurisce va sostituita e a quel punto è bene controllare anche l’alternatore e la distribuzione per assicurarsi che tutto funzioni correttamente.

L’aria condizionata e il suo funzionamento

Con l’arrivo della bella stagione è importante avere un condizionatore che funzioni correttamente. Premesso che è consigliabile non abusare dell’aria condizionata perché richiede uno sforzo maggiore al motore e finisce quindi per ridurne le performance, vediamo quali sono le operazioni da eseguire per garantire il suo perfetto funzionamento:

  • controllo del livello dell’olio del compressore;
  • pulizia e sanificazione dell’intero impianto;
  • sostituzione del filtro antipolvere.

Il controllo dell’impianto di condizionamento va fatto, presso un professionista, almeno una volta l’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “I 5 consigli per tenere in perfetta efficienza la tua auto”